SISTEMI A GAS INERTI

Gli impianti antincendio a gas inerti utilizzano come agente estinguente i gas argon e azoto e relative miscele. Agiscono per riduzione del livello di ossigeno nell’ambiente fino al punto in cui la combustione non può essere sostenuta.
Argon e azoto quando vengono a contatto con le fiamme non sviluppano nessun prodotto di decomposizione dannoso o corrosivo e non danneggiano l’ambiente.

IG01

L’argon (IG01) è un gas naturale presente nella nostra atmosfera.
Grazie al suo alto coefficiente di comprimibilità, i sistemi di spegnimento con IG01 sono consigliati nelle aree dove l’area di stoccaggio bombole è molto limitata.
Tutti gli impianti di spegnimento sono progettati, e installati, in accordo con gli standard Nazionali e sono riconosciuti da ISO 14520-13, UNI EN 15004-8, NFPA 2001, EPA, VdS.

IG100

L’azoto (IG100), è un gas puro al 100% e risulta il più economico sul mercato.
Tutti gli impianti di spegnimento sono progettati, e installati, in accordo con gli standard Nazionali e sono riconosciuti da ISO 14520-13, UNI EN 15004-8, NFPA 2001, EPA, VdS.

IG55

L’IG55 è una miscela di gas inerti composta per il 50% da Argon e il 50% da Azoto ed è il più utilizzato.
Tutti gli impianti di spegnimento sono progettati, e installati, in accordo con gli standard Nazionali e sono riconosciuti da ISO 14520-13, UNI EN 15004-8, NFPA 2001, EPA, VdS.

IG541

La miscela del gas IG541 è composta dal 42% da Argon, 50% Azoto e 8% di CO2. La sua azione estinguente si basa principalmente sull’abbassamento del contenuto di ossigeno presente nell’ambiente fino ad un valore compreso tra il 10% ed il 12%.
Tutti gli impianti di spegnimento sono progettati, e installati, in accordo con gli standard Nazionali e sono riconosciuti da ISO 14520-13, UNI EN 15004-8, NFPA 2001, EPA, VdS.